NEWS ED EVENTI

Il ministero della Difesa bulgaro comunica di aver stipulato un contratto per l’acquisto di 10 motori, di cui 4 nuovi, per caccia MiG-29 dalla Russia. I motori consentiranno al Ministero di disporre di cinque ulteriori caccia MiG-29 per le operazioni militari. Il valore del contratto è di circa 21 milioni di Euro così come dichiarato dal Premier Bojko Borisov, che ha mantenuto segreto il nome della controparte russa con cui è stato firmato l’accordo.

Il Presidente della Repubblica di Bulgaria Rosen Plevneliev ha espresso la sua soddisfazione per gli sviluppi della strategia comunitaria per la regione del Danubio, che ha incoraggiato il dialogo tra paesi, autorità locali e istituti universitari. Il presidente bulgaro ha sottolineato la necessità di continuare a realizzare progetti congiunti in vari ambiti, importanti per rafforzare i rapporti bilaterali ed incoraggiare la crescita nei paesi della regione danubiana.

Un impianto di produzione elettrica per biogas da discarica sarà operativo a Podgorica dalla fine del 2017. L'impianto, dal valore previsto di circa due milioni di euro, verrà costruito tramite una partnership tra pubblico e privato. Vertici dell'azienda pubblica di gestione delle discariche Deponija hanno affermato che il partner privato sarà noto nel primo trimestre dell'anno prossimo per giungere alla costruzione dell’impianto il prima possibile.

Il vicepremier e ministro dell'Economia della Repubblica di Romania, Costin Borc, ha sottolineato come il paese abbia bisogno di massicci investimenti infratstrutturali. Invitato ad un forum sullo sviluppo territoriale organizzato dalla locale Camera di commercio, Borc sostiene come la situazione in Romania sia peggiore rispetto ad altri paesi nei confronti di parchi industriali e investimenti esteri. Lo sviluppo deve essere accompagnato, secondo Borc, da un sistema-Paese che fornisca servizi migliori e trasporti migliori per i cittadini e le imprese.

Il consorzio turco 'Kovlu energy' si è aggiudicato la gara per la costruzione della centrale idroelettrica di Pocem, sul fiume Vjosa, nel sud dell'Albania, per un investimento stimato di 100 milioni di Euro da effetturasi nei prossimi tre anni. L'impianto, la cui potenza installata sarà di 95 megawatt, dovrebbe produrre 305 milioni di Kwh per annum. Gruppi ambientalisti hanno fatto sentire la propria voce contraria all’opera, mentre le autorità sostengono che il corso naturale del fiume non verrà danneggiato.

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo


Login Form

Registrati per essere sempre informato sulle novità e per iscriverti alla nostra newsletter!

Registrati